Lugano Fresh Festival

5 giorni di eventi con il Fresh Festival

In arrivo un’ondata di freschezza per combatte il freddo invernale, tutti pronti mercoledì 31 Gennaio per l’avvio della seconda edizione del Lugano Fresh Festival.
Cinque giorni dedicati interamente alla musica e alle arti visive con performance, incontri, concerti, attività ludiche, ed installazioni in varie location. Tutti gli appuntamenti avranno luogo al Foce (Teatro, Studio, Foyer), Spazio Morel, alla galleria Sonnestube e al Bar Oops di Lugano.

Il primo giorno, mercoledì 31 alle ore 18 si inizia con l’incontro dell’artista italiano Marco Goran Romano, sarà l’occasione per conoscere da vicino la sua opera e approfondire il tema dell’illustrazione giornalistica. All’artista italiano nel Foyer Foce è dedicata una mostra aperta per tutta la durata del Festival. A seguire, alle 19 un vernissage alla galleria Sonnenstube del progetto Blind Date #1, nato dall’unione fra gli artisti Alessandro Polo e Léonie Vanay. La prima giornata di Festival si concluderà con l’esibizione di Joasihno, duo tedesco che basa le proprie performance sulla sperimentazione musicale fatta di melodie elettroniche, inediti congegni meccanici e strumenti che diventano essi stessi musicisti. (Studio Foce, 21:30)

Giovedì 01 febbraio allo Spazio Morel a partire dalle 19:30 vi saranno in programma il finissage dell’artista francese Freak City, l’installazione ambientale del duo elvetico Eclisse, e due concerti di musica elettronica Pandour (electronic minimal tribal techno – 21:30) e Asmara (deep house disco – 22:30), seguiti da un DJ set del ticinese LeMox (push trippy esotic groove; 23:30).

Venerdì 2 febbraio si inizierà con due momenti di approfondimento. Alle ore 17:00 verrà data la possibilità di interagire con la band americana ZS alla galleria Sonnenstube e alle 18:30 il Teatro Foce ospiterà un incontro incentrato su presente e futuro della critica musicale con la partecipazione di importanti giornalisti di settore.

Il resto della giornata si svilupperà sempre al Foce, fra Studio e Teatro, fra musica e performance. Si coinvolgerà il pubblico grazie ad un’installazione ludico-musicale psichedelica con Giacomo Laser (Studio Foce, 20:15) in cui le sonorità scaturiranno dagli scambi di ping-pong in cui ci si potrà cimentare ai tavoli a disposizione. Alle 22:15, negli spazi esterni del Foce vi sarà l’esibizione del duo Bella Veneziae e del loro rap avanguardista. Alle 22:45 si proseguirà con i ZS, per proseguire con i ritmi afro-futuristici del senegalese Ibaaku (Studio Foce, 23:45), il duo ticinese Don’t DJ & Norm Gloss (Teatro Foce, 00:45) e con le creazioni elettronico-visive del britannico Iglooghost (Studio Foce, 01:45). Per le ore piccole Antoni Maiovvi esplorerà le colonne sonore del cinema horror (Studio Foce, 03:00).

Sabato 03 Febbraio ore 14 workshop dell’artista ticinese Andreas Gysin al Teatro Foce. Alle ore 20:15 lo Studio Foce ospiterà il Roller Party, animato da Mitoka Discothèque alla consolle. A mezzanotte il Teatro Foce si animerà con il set elettronico del duo polacco LMXP, con il susseguirsi di Rizan Said e chiusura della serata con il DJ set di Lefto fra i più influenti Dj europei contemporanei.

Questi 5 giorni di Festival si concluderanno domenica 4 febbraio con un imperdibile workshop sull’arte del beatmaking e della produzione di Roc Beats aka DJ Shocca. Farà seguito un suo Dj set al Bar Oops (18:30), che concluderà questa seconda edizione del Fresh Festival.

Assolutamente un evento freschissimo da non perdere!

Facebook

Sito Fresh Festival

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.