Intervista esclusiva a Lambrenedetto XVI – La star del Web che ha conquistato Lugano

Questa mese, dopo la visita di Greta Thunberg a Lugano, abbiamo avuto il piacere di incontrare Lambrenedetto XVI (all’anagrafe Lorenzo), il popolarissimo reporter che vanta oltre 400.000 seguaci su Facebook e oltre 169.000 su YouTube. “Lambre” come lo chiamano i suoi fans, con la schiettezza e l’energia che lo contraddistingue da sempre si è aperto ai microfoni di MyCityLugano:

Lorenzo, per i lettori che ancora non ti conoscono, descriviti con tre aggettivi che maggiormente caratterizzano la tua persona

Coerente, che non è molto comune in italia, pungente e incorruttibile.

Sei nato e cresciuto in Italia, precisamente in provincia di Lecco. Da dove nasce la tua passione per il viaggio e del confrontarsi con altre realtà?

Credo sia una passione innata, spontanea che mi accompagna fin da piccolo. Mi affascina conoscere nuove realtà, viaggiare, scoprire.
Io non riesco a stare fermo!

Adesso che abbiamo conosciuto meglio “Lorenzo”, passiamo a “Lambrenedetto XVI”, perchè hai scelto questo “nickname”?

E’ un simpatico mix tra il mio cognome e il Papa Ratzinger – Benedetto XVI. All’epoca ero spesso in Germania, essendo anche di statura alta, biondo, i tratti somatici che caratterizzano i tedeschi, ed essendo il Papa tedesco e il mio cognome assomiglia al suo, allora ho deciso di “inventare” Lambrenedetto XVI, però ovviamente non ha nulla a che fare con discorsi religiosi ecc, difatti non mi sono mai occupato di religione.

Anche a Lugano molti giovani aspirano a diventare divinità del web, quale consiglio ti sentiresti di suggerirgli?

Ormai tutti ed ovunque (non solo a Lugano) vogliono diventare web-star, influencer, ecc… mi rendo conto quando sono in giro per Lugano che sono tra le star del web più famose da queste parti, e l’aspetto simpatico di questa vicenda è che non sono nè svizzero, ne giovane.
Il consiglio che mi sento di dare per provare a spopolare sul web è di creare contenuti ricchi di qualità e unicità!
Poi il saper stare davanti alla telecamera, essere un pò un “personaggio” aiuta sicuramente. Ma punterei comunque tutto sull’originalità, creare qualcosa a cui nessuno è ancora arrivato. Ad esempio io ho creato la comparazione sul web tra “italia-ed-estero”, ad esempio qui in Ticino si potrebbe pensare alla comparazione con la Svizzera interna o con l’estero…

Abbiamo nominato Lugano, la domanda è d’obbligo: nei video che giri a Lugano, si evince sempre il tuo grande apprezzamento verso la nostra città, cosa ti piace particolarmente? E quale differenza denoti maggiormente rispetto alla tua città d’origine?

Di Lugano mi piace il senso di pulizia e di sicurezza che si avverte. Adoro anche la qualità delle strade e dei mezzi di trasporto. Lugano è una città, ma è come se fosse un piccolo paese. Anche paesaggisticamente è bellissima, io amo i laghi, i monti, quindi per me è perfetta.
La differenza con la mia città d’origine è sicuramente la gestione, sostanzialmente nella pulizia, nelle persone che ci arrivano.
Lugano ha sicuramente molti più aspetti positivi che negativi!

Lugano appunto ha tantissimi aspetti positivi, ma come ogni città ha dei margini di miglioramento, con il tuo occhio clinico, cosa pensi che si potrebbe ancora migliorare?

Nelle zone esterne/periferiche qualche strada andrebbe migliorata, mentre il lungolago è perfetto. Sarebbe da aumentare anche la quantità di eventi proposti durante l’anno, sponsorizzando la città attraverso il web che funziona tantissimo, in questo caso Lambrenedetto potrebbe dare un aiuto concreto in tal senso 😉
Si deve puntare molto, molto, molto di più sul turismo.
Il vero difetto, l’aspetto negativo di Lugano, è che viene vista dagli occhi degli italiani come se fosse il “posto dei bordelli” per via della prostituzione legalizzata, come se avesse ancora questa etichetta che non riesci a togliersi, invece Lugano e in Ticino ci sono tantissimi posti meravigliosi che potrebbero generare un mare di turismo sano e di qualità, si dovrebbe investire molto di più sui video-social per far conoscere a tutti la fantastica natura ticinese, anche agli italiani stessi, che sono i primi turisti in Ticino!

Facendo un passo indietro, qual’è stato il video in particolare che ti ha fatto acquisire la grande popolarità? E come te ne sei accorto? Ci racconti un aneddoto in cui hai potuto esclamare “Caspita, sono diventato famoso!”

Sicuramente con il video “ITALIANO PARLI ANCORA” ho fatto il boom!
L’ho girato nei supermercati tedeschi per far notare che il costo della vita in Germania era più basso rispetto all’Italia, a fronte di stipendi molto più alti! Anche se la TV italiana diceva il contrario, la gente quando guardava quel video restava sbalordita. Quel filmato ha generato milioni di visualizzazioni, e ancora oggi la gente mi riconosce come “quello del video dei prezzi nel supermercato”, pazzesco!
Ecco, con quel video sono diventato famoso, la gente a Milano mi fermava per strada, in metro, non riuscivo più a camminare liberamente, mi riconoscevano tutti!

Cosa ti inorgoglisce maggiormente nell’essere italiano?

Io mi reputo cittadino del mondo, il passaporto è relativo, io sono uno spirito libero. Può inorgoglirmi nell’essere italiano, anche se è un paese gestito malissimo, i paesaggi stupendi che offre e la storia artistica e gastronomica conosciuta e apprezzata in tutto il mondo.

Lambrenedetto questa è una bacchetta magica, hai tre desideri da esaudire, cosa cambieresti immediatamente?

Vorrei che in Italia le strade fossero come quelle in Svizzera tedesca;
il costo della vita molto più basso, quello attuale è veramente assurdo, a fronte poi di stipendi da pezzenti;
quindi aumenterei i salari, rispetto a quelli attuali che sono da vomito!

Prima di salutarti ti ringraziamo (sicuramente) a nome di tutta la città per i tuoi bei spot che giri a Lugano. A te il microfono: lascia un messaggio per tutti i cittadini che seguono costantemente MyCityLugano.ch

Mi rivolgo a chi gestisce Lugano e anche a tutti i cittadini luganesi:
vivete in un posto meraviglioso, potreste fare molto molto molto di più turisticamente rispetto a quello che fate oggi, sfruttate maggiormente l’enorme potenzialità che avete a disposizione!

Lambrenedetto ritorna a trovarci spesso a Lugano, sarà un piacere incontrarti nuovamente, un caro saluto da tutto lo Staff di MyCityLugano.ch

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.